Archivi tag: Fly

Couach new 2600fly at Festival de la Plaisance de Cannes – date for press sea test: Wednesday 11 Sept 5:30pm

The 2600 FLY was launched on the 24th of June on the Arcachon Bay. With this new model, the shipyard enters the 80 foot sector for the first time and broadens the scope of its yacht and professional speedboat catalogue that already boasts 13 models from 14 to 50 metres.

Image

Between 22 and 28 metres: the missing link
Couach customers have been waiting a long time for a model this size. Designed to fill the gap in the range of 22 and 28 metre models, the 2600 FLY is the perfect expression of what the shipyard does best: a compact, homogeneous and functional yacht for enjoyable life on-board and sailing. With a new approach to on-board passenger circulation and space management, the 2600 FLY offers all the trademark features that have established Couach’s reputation: deep V-shaped planing hull, composite materials, speed, stability and agility, shaft line propulsion.

Couach essence
In-house designer Franck Reynaud began with a blank page and has imagined a contemporary model consistent with today’s trends, in keeping with the brand’s distinctive lines that reflect its precision, commitment and marine qualities. Particular among the new features are the stylistic effects borrowed from the 50 metre yacht design; the bow layout, uncommon on a deep Vshaped hull; the flying bridge layout and the large sliding side doors that open the lounge onto the sea.

Image

Perfect homogeneity
To define the options for layout, always entirely customisable at Couach shipyard, the client drew on ideas from La Pellegrina, the 50 metre super yacht built in 2012. Ambitious choices that led the teams to make even better use of space and stretch every limit. The result is perfect and within its 26 metres and four cabins the 2600 Fly combines all the assets one would expect on a larger vessel.

Image

The 2600 FLY will be presented to the press and the public at the Cannes Boat Show from 10th to 15th of September 2013. Date for press sea test: Wednesday 11 Sept 5:30pm.

Annunci

New Couach 2600 Fly motor yacht is under construction

Yard announces a complete range of 7 new models from 13 to 50 metres in Glass-Kevlar 

Last September 2012, Chantier Naval Couach introduced – with a great return on the international superyacht scene – a complete and spectacular new collection of seven different yachts between 13 and 50 metres, including a new 26.50 metres motor yacht, now under construction at Gujan-Mestras — France based yard. A range from the 13mt of Hornet (tender boat), 2300 (fly and open), 2600 fly, 3300 fly, 3700 fly, 4500 fly and 5000 fly (La Pellegrina).  

 

2600 Fly -  9

Hulls n°1 of Couach 2600 FLY is already under construction. Delivery preview in 2013. The new Couach 2600 Fly is built in Glass Kevlar®/Carbon®. Designed by Exequiel Cano-Lanza and the in-house team, this new model offers a modern and sporty line emphasised by large portholes, windows and openings to the outside. These features bring a lot of natural light inside.

2600 Fly3

The interior accommodates eight guests in four staterooms on the lower deck. Mid ship you find the full-beam master cabin with independent access from the main deck. The other cabins are forward comprising a VIP, a double and a twin. The two crew cabins are independent aft, for four members.

2600 Fly -  2

The 2600 Fly can be powered with two options are possible in the engine room. A twin 1,800hp MAN engines or by twin 1,900hp Caterpillars. The top speed expected is 32 knots with a cruising speed of 22 knots giving a range of 700 nautical miles and over 1.000 nautical miles at economic range speed.

Technical Details – Brief
Overall Length : 26,50 m Beam : 6,30 m Draft : 1,50 m
Hull Construction : Glass Kevlar® / Carbon®
Light Displacement : 65 T
Fuel Capacity : 12.000 L Fresh Water Capacity : 2.000 L
Cruising Speed : 22 Kts – Max Speed : 32 Kts
Consumption Cruising Speed : 350 L/h Range Cruising Speed : 700 Nm Range Economical Speed : 1.000 Nm _
2 x MAN V12 / 1800 HP 2 x CAT C32 / 1900 HP POD ZF 3 x MAN V8 / 1200 HP
Generators : 2 x Kohler 20 Kw Propulsion : Direct Shaft or POD ZF
Stabilizers : 1 Gyroscopic Zero Speed
Lay out: 4 Guest Cabins 4 Crew Members 1 Tender 1 Jet Ski

Sessa Marine trionfa in Cina

SESSA MARINE ha ricevuto un altro importante riconoscimento internazionale durante lo Xiamen International Boat Show 2012, uno tra i più importanti saloni nautici cinesi, ormai giunto alla sua quinta edizione.

“Il Recommended motor yacht by China Yachting Magazine è considerato uno dei più importanti premi nel settore nautico: gli yacht sono, infatti, valutati da una giuria altamente qualificata dell’importante magazine Cinese di settore che si pone come fine ultimo l’individuazione dei nuovi modelli di riferimento nel mercato Cinese. Questo premio rappresenta un grande passo in avanti nel processo di sviluppo del mercato del Far Est intrapreso dal Gruppo SESSA MARINE” dichiara Riccardo Radice – Vice Presidente di SESSA MARINE.

Award China Yachting 12

SESSA MARINE in Asia rappresenta un punto di riferimento nella categoria grazie alla sua capacità di incontrare e soddisfare i desideri degli armatori di ogni età, assicurando incredibili livelli di vivibilità a bordo, materiali di prima qualità, grande comfort e performance sorprendenti. Il SESSA FLY 54, caratterizzato dalle linee inconfondibili della mano di Christian Grande che traggono ispirazione dalle più moderne automobili sportive, è il primo flying-bridge del cantiere a vantare motori VOLVO PENTA con trasmissione IPS permettendo così facili manovre in porto anche in condizioni di vento forte. Pavimenti e mobili in noce canaletto, dettagli in pelle e rifiniture in wenge creano un’atmosfera accogliente ed elegante.

Oggi, il Cantiere continua a portare avanti il suo importante piano di espansione in Far Est. La creazione di uno specifico layout degli interni per il mercato Cinese ha rappresentato una scelta strategica che oggi garantisce importanti risultati. Nel 54 piedi, la cabina armatoriale di prua è, infatti, stata sostituita da un grande open space dedicato ad attività ricreative come, ad esempio, il karaoke, per soddisfare il cliente Cinese non abituato a lunghe e frequenti crociere ma piuttosto amante della convivialità a bordo.

FL54_124I0542_HRa

SESSA MARINE ha, inoltre, introdotto, sempre nel mercato cinese, una particolare versione della nuova FLY 40 (da poco premiata come Barca dell’anno in Italia) con uno stabilizzatore giroscopico, elemento di grande importanza in quei mari caratterizzati da un moto ondoso rilevante.

ABOUT SESSA MARINE
Creata dalla famiglia Radice nel 1958, SESSA MARINE propone oggi 4 linee di imbarcazioni open e fly dai 18 ai 68 piedi di alta qualità. L’obiettivo di questa “Family Company”, riconosciuta per il suo dinamismo e la sua forza d’innovazione, e’ quella di concepire e realizzare imbarcazioni esclusive che uniscono il design alla tecnologia, lo stile alla qualità, senza mai perdere di vista il proprio fine ultimo: produrre “emozioni” a chiunque navighi con un SESSA. Con oltre 15.000 barche prodotte, il cantiere vanta oltre 90 dealer in tutto il mondo assistiti da una rete di “Service Point” altamente preparata e distribuita in tutto il Mediterraneo, Medio Oriente e Nord America.

A great video of Couach 5000 Fly La Pellegrina, Take a look!

Sessa Marine cresce e punta decisa ai mercati mondiali

Ha annunciato che non parteciperà al prossimo Salone nautico di Genova, ma Sessa Marine non si ferma. La crescita sui mercati mondiali è costante e spicca l’apertura del nuovo stabilimento produttivo in Brasile.

Il Gruppo SESSA MARINE conferma il successo del suo cammino di internazionalizzazione, intrapreso in primo luogo con l’apertura dello stabilimento produttivo in Brasile e poi con lo sviluppo di una rete strategica di distributori in Oriente, svelando rilevanti cambiamenti nella distribuzione del fatturato globale.

Se fino al 2009, circa il 50% del fatturato era proveniente dal mercato interno, oggi SESSA MARINE registra un’incidenza delle esportazioni sul fatturato totale pari all’87%.
Il cantiere evidenzia, infatti, una ridistribuzione del fatturato, dal 2009 ad oggi, orientata principalmente verso i paesi del Far East (12%) seguiti dal Middle Est e Turchia (11 %), dall’Europa dell’Est (11%) e  infine dalle Americhe (10%).

Ancora più rilevanti le analisi dei trend di crescita del Gruppo SESSA MARINE che, per il triennio 2013-2015, forte della sua intensa politica di investimento sul prodotto (ben 8 nuovi modelli previsti) prevede una crescita del turnover del fatturato di Gruppo fino al 22% nel Far East, seguito dalle Americhe (+19%), dall’Est Europa (+16%), Middle East e Turchia (+15%).

«In un momento così delicato per il mercato interno, la nostra forza è stata quella di aver rivolto lo sguardo al mercato globale non solo facendo conoscere e apprezzare il nostro prodotto ma anche cercando di renderlo più appetibile sui nuovi mercati, andando incontro alle diverse esigenze funzionali e culturali» riferisce Andrea Loro, Direttore commerciale del Gruppo SESSA MARINE.

Appena un anno dopo il suo ingresso negli Stati Uniti nel 2006, SESSA MARINE lancia un’imbarcazione creata ad hoc per incontrare le esigenze del cliente americano: il KEY LARGO 36 con tre motori, vincitrice nello stesso anno del prestigioso premio “SPORTBOAT OF THE YEAR”.

Il cantiere si è così dimostrato capace, fin dall’inizio, di reagire in modo repentino alle molteplici richieste provenienti dai differenti mercati, apportando modifiche su prodotti di serie in grado di incontrare le esigenze locali sia in termini tecnici che più prettamente legati  alle abitudini di consumo.

Oggi il cantiere continua a perseguire questo importante obiettivo proponendo, ad esempio, nel mercato asiatico una versione dell’appena nata FLY 40 dotata di stabilizzatore, elemento di grande importanza per questi mari caratterizzati da moti ondosi particolari. E ancora, in Brasile, per la C38 è stato studiato un “Kit Churrascheria” , che prevede la presenza di un’ampia griglia posizionata sopra la plancetta di poppa.

L’impegno del cantiere in questo senso ha portato anche alla realizzazione di uno specifico layout degli interni per il mercato cinese. Nel modello di 54 piedi del cantiere la cabina di prua è stata, infatti, sostituita da un ampio open space dedicato ad attività ricreative come ad esempio il karaoke, per accontentare il cliente cinese poco abituato alla crociera e amante della convivialità a bordo.

Un nuovo polo produttivo e una rete commerciale potenziata

La decisione di SESSA di essere presente direttamente con una propria struttura produttiva nel mercato Sud americano, riuscendo così a rispondere in modo repentino alle diverse esigenze e superando i limiti imposti dall’esistenza di ingenti dazi doganali, ha permesso al cantiere di acquisire, velocemente una rilevante quota di mercato.

Per l’impianto di SESSA MARINE Brasil, con sede nel distretto industriale di São José (Stato di Santa Catarina), già operativo dal 2011, è stato previsto un ulteriore ampliamento che sarà terminato e inaugurato a fine agosto. Proprio grazie a questo ampliamento, si prevede, nei i prossimi quattro anni, una capacità produttiva tale da incidere circa del 18-19% sul turnover del Gruppo

Partecipazione diretta ai più strategici saloni nautici mondiali
Durante l’ultima stagione nautica SESSA è riuscita ad innalzare la propria “brand perception” all’estero anche grazie ad una crescente presenza sui più importanti saloni nautici, dedicando, allo stesso tempo, una particolare attenzione alla realizzazione dei propri spazi espositivi; per il cantiere risulta, infatti, fondamentale che l’immagine veicolata del marchio rispecchi perfettamente  l’innovazione e il design dei prodotti.

Per la stagione 2012-2013 SESSA annuncia la partecipazione a ben 21 saloni nautici tra cui spiccano sicuramente quelli di Osaka e Tokyo e lo sbarco sul mercato Giapponese.

Restando nel mercato asiatico, dopo gli esordi ai saloni di Shenzen, Xiamen e Sanya, concentrati tra ottobre e dicembre, il cantiere ha partecipato all’Hainan Rendez-vous di aprile e alla fiera di Hong Kong di maggio presentando in anteprima il suo FLY 45 e prevede di non mancare agli stessi appuntamenti della nuova stagione.

Per la zona West Europe, SESSA MARINE sarà presente ai più importanti appuntamenti della stagione così come a quelli della sempre più interessante area Scandinava.

Per quanto riguarda il mercato USA, invece, SESSA, dopo aver partecipato con l’ammiraglia C68 al salone di Miami presenzierà ai saloni di Newport RI e di Norwalk CT a settembre, e al salone di Fort Lauderdale di Ottobre. Anche il Brasile ha rappresentato per SESSA un’importante vetrina nel mercato sud americano con le fiere di San Paolo e Rio de Janerio, i due appuntamenti più importanti e significativi in termini di bacino d’utenza per il sud America.

Istanbul sarà la sede di due rilevanti saloni (il primo in ottobre, nel versante Asiatico con barche in acqua e il secondo a febbraio nella parte Europea al coperto), fondamentali per il Middle East e Turchia. Infine, la partecipazione al salone di Dubai rappresenterà per il cantiere un’importante vetrina nel modo arabo.

 

Discover the new Sessa Marine Fly 40… and try it at Cannes Boat Show

«Space optimization, high quality features, safety and technology : here some of the key concept that create the DNA of this 40 feet new little jewel, one of the first in its category to have a IPS motorization, perfect for who navigate all year round with the family on a limited oil consumption» announces Riccardo RadiceSESSA MARINE VICE PRESIDENT talking about the FLY40, the direct descendent of the FLY45.

RECORD SPACE ON THE FLY-BRIDGE
The FLY45 made its mark with its incredible dimensions, ergonomics and spacious feel; the FLY40 follows in its footsteps to a tee. With some structural pieces carbon made in order to improve the stiffness and decrease the weight, the flying-bridge proudly boasts a large surface area, a double helm seat, a spacious front sundeck – the best place for comfort and shelter from the wind  –  a large L-shaped lounge and teak table for 6 guests. The kitchen unit is equipped with refrigerator, drawer, sink and grill. Never, a fly of this category, have had guaranteed so high liveableness level, including, at the same time, so much component.

 

LUXURY GALLEY
Installed on the lower deck under a large skylight, the galley is befitting of a large size boat. It’s studied to serve six persons and it’s strategically positioned where it will allow convenient cooking without compromising comfort and offers high quality equipment, materials and finishings in the same vein as those found on the SESSA C68: a 165 litre fridge, a Miele  brand combined electric oven, storage units, a protection system for the work surface covered in wenge lacquer. In this contest, additionally, a space has been created under the stairs leading to the kitchen for a 6 kg washing machine.

ROOM FOR FAMILY LIFE
Over the years SESSA has become an expert in optimising space. The FLY40 is no exception and boat owners will never feel cramped.

TWO SPACIOUS AND INDIPENDENT BATHROOM
The highlight of the lower deck is the separate bathroom with separate shower, as found on the FLY45, for each of the two cabins.

SPACE AND DIMENSION OF DOMESTIC LIFE
Particular attention has been paid to the dimensions of the doors (1,90mt) and cabin height as well as storage. The storage unit under the master cabin bed is larger than the one on the bigger boots of the range and is equipped with a gas piston opening device to make access really easy.

A CONVERTIBLE SOFA’
The lounge has been intelligently designed to accommodate a convertible double sofa bed: in a few swift moves, the sofa is transformed into a comfortable bed without the bother of an extra mattress to store on the boat.

A PRIVATE VERANDA FACES ON THE SEA
Let’s not forget the incredible cockpit which acts as a genuine “veranda” thanks to the innovative “stern window”: a protective awning that can be raised or lowered, giving the impression of an extra “private area”, where eat comfortably in six persons. Moreover, note well the hydraulic platform with big dimensions – a useful aid to go down and to put sea toys into the water.

TOP OF THE RANGE AMENITIES
Among all the amenities available on the FLY45, we can quote the ergonomically designed wheelhouse that allows a simple instrumentation reading. Offers a double seating, that can be electrically adjusted for height and depth, and a side window to the right, providing good ventilation for the cockpit. It is equipped with a SONY touch-screen audio and multimedia system for all your on-board entertainment. The FLY40 it has all the design solutions held dear by the shipyard and its designer Christian Grande, making every living space more comfortable and providing that special touch of cosiness: a chromatic study for experiencing space in a sensorial and unconscious manner, play on light thanks to the large windows and the presence of mirrors, the choice of materials in line with those found on the larger models of the range… Italian design at its best.

CHOOSING IPSWith 7 models already designed using IPS technology, SESSA MARINE is convinced of its now recognised qualities and again uses it for the FLY40: reduced carbon emissions, reduced consumption, 50% drop in perceived noise level, exceptional manoeuvrability and safety.
The FLY40 project has been developed around the new IPS 400 engine : powered by the 3,7 litre 4 cylinder common rail D4 engine, EVC-managed, turbo, compressor and 300 HP heat exchanger, the FLY40 will reach a maximum speed of  around  30 knots and fuel consumption of approximately 801/h at cruise speed (25/26 knots).
Made using vinylester resins forming a highly effective barrier against osmosis and multiaxial fibreglass with its fibres arranged to reinforce the laminates of the hull, this kind of bottom offers an excellent guarantee of safety.
The new FLY 40 has a variable V-bottom guaranteeing outstanding seaworthiness and a gentle ride even in rough seas.

TECHNICAL SPECIFICATIONS
Length overall – 12,60 m
Beam  – 3,90 m
Engine max – 2 x IPS 400
People on board – 12
Water tank – 360 l
Fuel tank  – 900 l
Black water  – 125 l

SESSA FLY 45 Una barca nata dalla collaborazione con l’Università di Brescia

«La nostra vocazione? Ricercare tratti e soluzioni mai esplorate» dichiara Riccardo Radice-Vice Presidente Sessa Marine, parlando del nuovo progetto che si presenta come la sintesi tra le diverse esigenze di mercato e l’espressione d’internazionalità di un marchio rivolto, ora più che mai, ad un cliente cosmopolita, raffinato ed intenditore.

L’ufficio tecnico di SESSA MARINE ha sviluppato una partnership con il Dipartimento di Ingegneria meccanica e industriale dell’Università di Brescia al fine di sviluppare soluzioni che permettano di abbassare notevolmente i livelli di vibrazioni e rumore percepibili a bordo.

Le ricerche sono state dirette al miglioramento delle pareti fonoassorbenti di bordo. Sulla Fly 45 è stato avviato per la prima volta insieme al Dipartimento di Ingegneria meccanica e industriale ed il dipartimento di Acustica dell’università di Brescia un dottorato di ricerca per applicare e testare nuovi materiali fonoassorbenti che vanno a separare la sala macchine a poppa con il resto dell’imbarcazione. Si usano dei sandwich composti da materiali minerali di nuova generazione studiati dai ricercatori dell’Università. Inoltre sono cercate delle soluzioni non solo fonoassorbenti ma antivibranti singole come ad esempio speciali supporti anti vibrazione per i generatori che abbassano l’impatto della trasmissione di vibrazioni verso tutto lo scafo.